Italy ecobonus pannelli fotovoltaici

Quali requisiti devi soddisfare per sfruttare il superbonus al 110% anche per il fotovoltaico?

Il DL rilancio è stato approvato e anche il fotovoltaico può essere incluso nell’incentivo ribattezzato Superbonus. Si tratta di una forte detrazione fiscale del 110%. Non tutti possono sfruttarla. Quali condizioni bisogna rispettare per ottenerla? Vediamo.
Privati
Installare un impianto

Il mercato fotovoltaico potrebbe avere una forte spinta dal nuovo incentivo previsto dal Superbonus al 110%. Questo significa che a fronte di una spesa complessiva potresti detrarre fiscalmente il 110%. L'entusiasmo che sta contagiando tutti quelli che vogliono acquistare un fotovoltaico domestico è incentrato soprattutto sul fatto che sia possibile ottenere uno sconto direttamente in fattura. In pratica potrebbe essere possibile ottenere un impianto senza anticipare davvero un euro.

Tieni conto che se vorrai chiedere lo sconto in fattura, però, parte della detrazione fiscale verrà trattenuta per operare la cessione del credito. Infatti, il vero vantaggio di chi si accolla il credito di imposta sta nel fatto che pagherà meno tasse di quanto avrebbe dovuto. Quindi, in alcuni casi, alcuni operatori finanziari potrebbero trattenere fino al 20%, lasciando così all'acquirente dell'impianto il 90% dello sconto. Certo probabilmente penserai che avere uno sconto del 90% sia splendido, ed è vero. Ma forse potresti chiederti: sono davvero disposto a perdere fino al 20% sull'intervento di riqualificazione energetica? Il periodo di recupero non è nemmeno così ampio, si tratta solo di cinque anni.

Ad ogni modo, ottenere il Superbonus è un'opportunità da conquistare. Ci sono un insieme di requisiti e di fasi da dover rispettare e non tutti potranno davvero usufruire di questa forma incentivante. Non scoraggiarti, non mancano le alternative, e il fotovoltaico SunPower è sempre molto redditizio grazie alle grandi performance dei suoi pannelli fotovoltaici ad alta efficienza.

Capiamo insieme chi può sfruttare questa occasione e come.

Per capire come funziona quindi il superbonus al 110%, iniziamo a definire cosa sia.

Definizione di Superbonus 110%

Se potrai usufruirne, questo incentivo ti permetterà di avere una detrazione fiscale al 110% suddivisa in 5 anni su tutto l'importo degli interventi consentiti. Un esempio: se spendi 50 mila euro, ogni anno potrai apportare una detrazione di 11.000 euro per 5 anni. Questo importo servirà a ridurre le tue tasse, in compensazione.

L'aspetto sorprendente è che è stata aggiunta nuovamente la possibilità di cedere questo credito di imposta direttamente al fornitore o a un ente terzo, comprese le banche. Una combinazione straordinaria, che potrebbe significare per molti avere il proprio impianto senza pagare nulla o forse appena il 10%. Perché molti stanno pensando di non richiedere questo sconto immediato? Può sembrare strano, ma il motivo è dato dal fatto che chi ti propone lo sconto giustamente potrebbe trattenere fino al 20% dell'ammontare. Quindi, tornando all'esempio di una spesa di 50 mila euro, se ne hai la possibilità e decidi di tenere per te tutta la super-detrazione anziché cedere il credito e pagare 10 mila euro a chi ti propone lo sconto, potresti guadagnare 5 mila euro senza spendere nulla. Probabilmente un aspetto che merita qualche riflessione in più.

Se invece non potrai accedere al Superbonus, lo stesso principio lo potrai applicare alla detrazione fiscale del 50%. Ci sono tutte le condizioni per non attendere oltre, in un modo o nell'altro. Quando si tratta di Ecobonus con super-detrazione al 110% è del tutto normale che la normativa richieda che vengano rispettate condizioni piuttosto stringenti. Condizioni che poi verranno verificate a campione. Quindi ora esamina bene quali sono alcuni fattori per avere le carte in regola.

Italy ecobonus fotovoltaico 2020

I requisiti per ottenere il fotovoltaico SunPower con l'Ecobonus al 110%

Di questo nuovo incentivo se ne parla in tutte le testate giornalistiche proprio per la straordinarietà dell'iniziativa. Quindi non è assolutamente ragionevole metterlo in dubbio. La difficoltà sarà riuscire a soddisfare i requisiti. Ecco perché ti suggeriamo di affidarti ai nostri installatori partner qualificati per esaminare attentamente il tuo caso specifico.

1. Il tuo impianto fotovoltaico SunPower deve essere parte di un investimento che comprende un intervento principale o "trainante".

La super-detrazione non può essere applicata all'acquisto del solo impianto fotovoltaico. In realtà è dedicata a quelli che vengono definiti gli interventi principali o "trainanti". In particolare, si può scegliere tra:

  • Isolamento termico di almeno il 25% delle superfici opache di un edificio;
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti che possano generare efficienza energetica secondo quanto indicato nel decreto rilancio;
  • Interventi legati al sisma-bonus.

Solo se combini l'acquisto del fotovoltaico SunPower con uno di questi interventi principali puoi accedere all'agevolazione. Queste regole non valgono solo per le ville unifamiliari, ma anche per i condomini. Ci sono però alcune varianti. Naturalmente gli interventi devono essere fatti su parti comuni e gli impianti di climatizzazione devono essere centralizzati.

Ricordati poi che per migliorare l'autoconsumo del fotovoltaico puoi aggiungere anche un sistema di accumulo e le colonnine di ricarica per auto elettriche. I pannelli SunPower sono particolarmente adatti per supportare la mobilità sostenibile! La nostra tecnologia sposa in pieno lo spirito del Superbonus che promuove la transizione energetica dalle fonti fossili verso le rinnovabili. Con lo stesso spazio disponibile i nostri moduli producono più energia rispetto allo standard di mercato. Per questo l'apporto che diamo all'indipendenza energetica residenziale e alla mobilità elettrica è di un livello più alto.

2. Chi può avere questa super agevolazione.

Certamente questa misura non è indirizzata alle aziende o alle imprese. I soggetti ammessi sono:

  • Le persone fisiche, la platea maggiore (che non operano come ditte)
  • I condomini
  • IACP o in house company per l'edilizia sociale
  • Cooperativa di abitazione
  • Associazioni indicate dal decreto di riferimento

3. L'intervento deve essere effettuato su edificio domestico

Giustamente l'obiettivo è quello di accrescere l'efficienza energetica delle proprie abitazioni. Si possono includere interventi anche sulla seconda casa. Non si possono comunque coinvolgere più di due unità familiari e sono stati esclusi edifici come i castelli. Il motivo è piuttosto evidente.

4. Gli interventi devono garantire un miglioramento di due classi energetiche

Questo requisito presuppone che vengano fatti due Attestati di prestazione energetica (APE). Uno prima e uno dopo i lavori. Se non è possibile migliorare di due classi energetiche perché l'edificio possiede già una classe energetica alta, la normativa richiede di arrivare almeno a quella più alta.

5. Il costo del tuo impianto fotovoltaico chiavi in mano non può superare determinati parametri

L'importo massimo ammissibile è di 2.400 euro per ogni kWp. Se invece l'edificio viene demolito e ricostruito il valore massimo è di 1.600 euro al kWp. Nell'insieme il massimale di spesa incentivabile non può superare 48.000 euro.

6. La finestra temporale: in linea generale tra il 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021

Tranne alcune eccezioni, le spese devono essere sostenute all'interno di questo periodo di tempo. Preparati per tempo quindi, se vorrai cogliere questa opportunità tieni conto che i tempi tecnici per eseguire tutte le operazioni sono abbastanza lunghi. Non aspettare all'ultimo minuto come fanno in tanti. Quando la richiesta di pannelli fotovoltaici sarà molto elevata potrebbero esserci difficoltà nella disponibilità dei prodotti.

7. Il super-bonus non è compatibile con altre forme di incentivo dedicato al fotovoltaico

Il tuo impianto fotovoltaico non potrà godere di altre forme di incentivo, nemmeno dello scambio sul posto che viene visto come tale. Immaginiamo che trovi ragionevole questa restrizione. Ciò significa che dovrai organizzarti al massimo per autoconsumare l'enorme quantità di energia che i pannelli SunPower produrranno tramite appositi sistemi di accumulo. Una buona opportunità per liberarti di tutte le spese energetiche possibili, soprattutto quella del gas.

Italy ecobonus 110 per cento

Una considerazione da non sottovalutare

Se vogliamo essere più precisi l'impianto non è proprio a costo zero come forse avrai letto sul web, e proprio per questo non abbiamo volutamente utilizzato questa espressione. Perché? Perché con questo meccanismo, in realtà, l'impianto fotovoltaico SunPower viene acquistato grazie al risparmio sulle tasse che dovresti versare allo Stato. Quindi le risorse non sono illimitate, molto dipenderà dalla capienza tuo reddito, per cui hai lavorato sodo.

Ricorda quindi di prendere in considerazione la tua capienza fiscale, perché se puoi tenerti interamente il credito al 110% avresti l'opportunità di sfruttare in modo completo il vantaggio economico di questo incentivo storico. Se invece deciderai di cederlo, chi lo acquisterà non lo farà a titolo gratuito, ma tratterrà giustamente una parte del credito come compenso.

Cosa ancora più importante è scegliere prodotti di qualità che diano alla tua casa un vero beneficio che duri nel tempo. Dotarti di un impianto fotovoltaico SunPower è certamente la scelta migliore! Perché? Scoprilo visitando la sezione dedicata al fotovoltaico residenziale.