L'ultimo progetto Maxeon è riuscito a creare una norma per gli edifici ad energia positiva decarbonizzando il settore.

In che modo nuovi edifici a energia positiva possono aiutare a ridurre le emissioni?

Clienti aziendali

I settori dell'edilizia e dell'energia sono quelli dove si possono ridurre più significativamente le emissioni di gas a effetto serra e contrastare il cambiamento climatico. Inoltre, hanno la responsabilità di agire dato che, a livello globale, le emissioni di CO2 del settore edilizio sono le più alte mai registrate.

L’edilizia oggi costituisce il 38% delle emissioni globali di CO2 legate all'energia, come riportato di recente durante la COP26 a Glasgow, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, che ha analizzato come gli edifici e le città potrebbero far fronte alle emergenze climatiche grazie ad un’architettura sostenibile.

Gli edifici a energia positiva, noti anche come green building, riducono al minimo la quantità di energia di cui hanno bisogno e massimizzano la quantità di energia pulita e rinnovabile che producono. Questo è possibile grazie a una combinazione unica di design , ingegneria e pratiche edilizie sostenibili.

A guidare il movimento per trasformare gli edifici da consumatori a produttori di energia è Powerhouse, una collaborazione tra Entra, Skanska, ZERO, Snøhetta e Asplan Viak. Il loro progetto più recente, Powerhouse Telemark, è uno spazio per uffici e coworking di 11 piani ed è il quarto di una serie di edifici simili progettati da un team di esperti.

Rispetto a edifici di nuova costruzione con la stessa finalità, Powerhouse Telemark riduce il suo consumo energetico netto annuale del 70%. Questo è possibile perché produce più energia di quella che consumerà durante il suo intero ciclo di vita, dalla costruzione alla demolizione, e l'energia in eccesso viene venduta alla rete.

Ottimizzare il potenziale dell'energia solare attraverso edifici a energia positiva

Conosciuto dalla gente del luogo come il "diamante verde”, per la sua singolare forma conica, il Powerhouse Telemark è stato progettato per ottimizzare e sfruttare al meglio l'energia solare.

Il tetto inclinato, i garage esterni e il parcheggio per le biciclette sono ricoperti da un totale di 489 pannelli solari SunPower Maxeon, che producono 240.000 kWh di energia all'anno. Questo equivale a quasi 20 volte il consumo energetico annuale medio di una famiglia norvegese.

Anche durante i lunghi inverni nordici, il Powerhouse genera preziosa energia grazie all'esclusiva tecnologia solare di SunPower, unica nell'assorbire ancora più luce solare grazie al design brevettato delle sue celle.

La geometria singolare dell'edificio fa il resto. Il tetto fortemente inclinato sulla facciata rivolta a est aumenta la superficie dei pannelli oltre le estremità del volume dell'edificio, permettendo che venga raccolta e trasformata in energia pulita tutta la luce possibile.

Ma non è solo una questione di design: la tecnologia brevettata SunPower Maxeon sta reinventando il modo di produrre energia rinnovabile per un mondo più pulito ed equo.

Trasparenza e sostenibilità al centro degli edifici a energia positiva

L’impianto fotovoltaico progettato e installato sul tetto da Skanska, partner locale di SunPower, compensa i costi energetici nascosti inclusi nella costruzione dell'edificio e nella sua eventuale demolizione, confermando il suo bilancio energetico positivo. È anche caratterizzato da trasparenza e sostenibilità, dalle materie prime al prodotto finito.

Abbiamo scelto la tecnologia SunPower perché avevamo bisogno di massimizzare la produzione di energia su uno spazio limitato e di pannelli che potessero essere adattati al design singolare di questo tetto. Inoltre volevamo un prodotto che avesse una vita più lunga dei pannelli standard e che fosse fabbricato con materiali derivanti da fonti sostenibili
Il team di progetto Powerhouse

I pannelli SunPower Maxeon sono i primi e unici pannelli solari a indicare le materie prime sul Declare Label. Come l'etichetta di un prodotto alimentare, il Declare Label aiuta i designer e i consumatori a capire come sono fatti i pannelli, comprese le materie prime, il luogo di produzione, la loro durata e riciclabilità. Certifica che i pannelli solari SunPower Maxeon sono privi di sostanze nocive e non richiedono il trattamento di rifiuti pericolosi in fase di riciclaggio.

Un modello sostenibile per edifici a energia positiva

Powerhouse Telemark, insieme al suo progetto gemello Powerhouse Brattørkaia, rappresenta un crescente investimento in un futuro senza emissioni.

Oltre all’impianto fotovoltaico, comprende molte altre caratteristiche ecosostenibili, stabilendo nuovi standard per l'ambiente costruito.

È dotato di pavimenti in porcellana riciclata, mobili riciclati, rivestimenti in legno e finestre a triplo isolamento. L'edificio viene inoltre raffreddato e riscaldato in modo efficiente tramite un sistema geotermico con un'illuminazione artificiale limitata al minimo in tutto lo stabile.

L'edificio è inoltre costruito con materiali robusti noti per la loro resilienza e la bassa energia incorporata , come il legno di provenienza locale, il gesso e il calcestruzzo ecologico. Perciò Powerhouse Telemark ha ottenuto la certificazione BREEAM Excellent, il più alto riconoscimento possibile secondo il principale metodo di valutazione della sostenibilità al mondo.

I Powerhouse sostengono inoltre il recente impegno dell'accordo di Glasgow, preso recentemente alla COP26, di perseguire gli sforzi per limitare il riscaldamento globale a 1,5 oC. Rappresentano anche un modello sostenibile per futuri ambienti di lavoro post-COVID.

Stai pensando di passare all’energia solare?

Contatto
For purchases in the United States and Canada visit sunpower.com.
Address
Please enter digits only, no spaces.

By submitting your information to Maxeon Solar Technologies, you accept our Terms of Use and Privacy Statement.