Maxeon installation IT incentive blog 1920x600

Fotovoltaico per Aziende: quali incentivi puoi sfruttare nel 2020?

Tutte le opportunità per investire nell'energia fotovoltaica
Aziende
Azienda

Quando pensi al fotovoltaico per la tua azienda una delle prime domande è: quali incentivi posso sfruttare nel 2020?

Sei un imprenditore e la tua azienda è come una figlia per te. Ci dedichi anima e corpo perché vuoi vederla crescere in salute e piena di energia. Per quale motivo stai pensando al fotovoltaico? Con tutta probabilità stai riflettendo sul fatto che un investimento del genere può migliorare il tuo bilancio economico.

Naturalmente farai tutte le verifiche del caso per far sì che i conti possano quadrare e che tu possa beneficiare del ritorno economico che hai previsto. Hai anche sentito parlare di agevolazioni che potrebbero aiutare la tua azienda a rientrare più velocemento dall'investimento. Quindi una delle prime domande che ti farai è: quali incentivi per il fotovoltaico installato nelle aziende posso realmente sfruttare quest'anno?

Con questo articolo risponderemo proprio a questa domanda cercando di essere diretti e semplici come al solito. Con pochi punti principali potrai farti un'idea piuttosto precisa di cosa puoi ottenere.

pannelli solari commerciali per un'azienda in Italia

Via il Super-Ammortamento e introduzione del nuovo Credito di Imposta

Un incentivo utilizzato in passato da diverse aziende è il super-ammortamento del 130%. A suo tempo è stato molto utile perché se un impianto fotovoltaico fosse costato ad esempio 100 mila euro, nel bilancio avresti potuto maggiorarne il costo per 130 mila. Costo da spalmare in undici anni. Naturalmente se nel tuo bilancio aumentano i costi, di conseguenza diminuisce la pressione fiscale che è particolarmente legata all'utile.

Con la legge di bilancio 2020 questa misura è stata eliminata e sostituita dal nuovo credito di imposta al 6%. Spesa massima: 2 milioni di euro. Questa agevolazione potrebbe sembrare meno generosa. Ma non è sempre così, dipende dai casi.

Ad esempio, prendiamo la fattispecie di una società di capitali (come S.p.a. o S.r.l.) soggette a Ires. In questo caso non ci sono grandi differenze, perché grosso modo con il super-ammortamento al fotovoltaico si poteva avere un vantaggio fiscale del 7.2% da ottenere in 11 anni. Con la nuova cessione del credito al 6% puoi recuperare lo sgravio fiscale in 5 quote annuali.

Per tutti gli altri casi il vantaggio si è ridotto, ma comunque rende l'investimento fotovoltaico sempre interessante.

Non dimenticare poi che fino a 500 kWp di impianto puoi cedere l'energia alla rete sfruttando lo scambio sul posto. Un regime che ti permette di avere tariffe di "vendita" più interessanti e che ha lo scopo di stornare l'energia che hai prelevato dalla rete nel momento in cui l'impianto fotovoltaico non produce in modo sufficiente.

Ma non è tutto, ci sono altre agevolazioni che potresti valutare, ad esempio quelle previste dal decreto FER1.

pannelli solari commerciali per un'azienda agricola industriale in Italia

Incentivi al fotovoltaico per aziende: il decreto Fer 1

Questo decreto che incentiva anche gli impianti fotovoltaici ha lo scopo di sostenere la produzione dell'energia rinnovabile per raggiungere i target europei al 2030.

Quali aziende possono ottenere questi incentivi? Quelle aziende che acquistano impianti fotovoltaici di nuova costruzione superiori a 20 kW. Non possono essere inclusi potenziamenti di vecchi impianti fotovoltaici.

Anche le aziende agricole possono beneficiare di questo bonus, ma solo se le installazioni vengono effettuate su serre o su edifici con destinazione agricola.

Se ottieni questo incentivo tramite iscrizione a registro o asta, tutta l'energia immessa in rete potrà essere pagata secondo la tariffa incentivante approvata.

In particolare, se nel tetto dei tuoi capannoni devi smaltire eternit o amianto, potresti beneficiare di un ulteriore incremento di tale tariffa.

Rinnovata la "Nuova" Sabatini

Tra le agevolazioni disponibili per le aziende che intendono investire nel fotovoltaico citiamo anche il rifinanziamento della Nuova Sabatini.

Di cosa si tratta? È un finanziamento agevolato per investimenti in nuovi macchinari, impianti e attrezzature e un correlato contributo statale in conto impianti rapportato agli interessi calcolati sui già menzionati finanziamenti.

Una novità interessante è che c'è una Sabatini "maggiorata", ma bisogna capire se è applicabile anche al fotovoltaico.

Il credito di imposta per il sud o per il mezzogiorno

Questa forma di agevolazione può essere utilizzata solo in determinate regioni, come si evince dal nome che porta. La nuova scadenza è quella del 31 dicembre 2020.

Chi può beneficiarne?

Tutti i soggetti che sono titolari di impresa esclusi i soggetti che operano nel settore della produzione e distribuzione di energia e infrastrutture energetiche. In poche parole, la produzione di energia elettrica deve essere funzionale alla tua attività. Non deve trattarsi del tuo core-business.

Ci sono anche altre attività escluse, come l'industria siderurgica, carbonifera, costruzione navale, fibre sintetiche, trasporti con le relative infrastrutture.

C'è chiaramente un requisito territoriale. Infatti, questa norma può essere applicata a tutte le strutture esistenti o impiantate in queste regioni: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

Quali investimenti sono ammessi e quale è il beneficio?

La normativa relativa agli investimenti per il mezzogiorno prevede l'incentivazione sull'acquisto di: macchinari, impianti e attrezzature varie. Diverse aziende hanno applicato questo bonus anche all'acquisto del fotovoltaico. Naturalmente prima di fare qualsiasi passo, analizza approfonditamente la norma con il tuo consulente fiscale.

Ad ogni modo, sembra che per ottenere questo bonus il fotovoltaico debba essere uno degli elementi che compongono un investimento complessivo più ampio.

Quale è il vantaggio economico che può ottenere la tua attività? Un credito di imposta che varia dal 25% fino al 45%. Da cosa dipende? Dall'ubicazione del tuo stabilimento e dalla dimensione dell'impresa. Un'opportunità troppo ghiotta per non prestarci attenzione.

 

Se stai pensando al fotovoltaico per la tua azienda nel 2020 non mancano gli strumenti incentivanti a tua disposizione. È bene organizzarsi per tempo con consulenti fiscali e aziende installatrici che possono supportarti per fare la scelta migliore.

I nostri partner sono preparati e organizzati per indirizzarti sulle scelte migliori. Se lo desideri puoi richiedere un preventivo e info più approfondite.